James Bond, ecco perché 007 non sarà mai giovane

Autore: Rebecca Megna ,
News
2' 11''
Copertina di James Bond, ecco perché 007 non sarà mai giovane

Il produttore di lunga data della saga di 007, Michael G. Wilson, ha assicurato che un attore giovane non potrà mai interpretare James Bond. Sebbene non ci sia ancora alcuna informazione su chi potrebbe rivestire questo ruolo, ormai questo è un dettaglio certo. Wilson, insieme alla sorella Barbara Broccoli, è attualmente a capo di Eon Productions, la società del defunto produttore Albert R. Broccoli che co-possiede i diritti del franchise di Bond. Lo sceneggiatore statunitense ha ammesso che l'idea di permettere a un giovane attore di rivestire i panni del personaggio leggendario creato dall'autore inglese Ian Fleming nel 1950 è stata presa in considerazione. 

Allo stesso tempo però Wilson ci ha tenuto a precisare durante In Conversation - evento che ha celebrato  i 60 anni di James Bond svolto al British Film Institute di Londra - che gli attori più giovani non saranno mai presi in considerazione come eventuali eredi di Daniel Craig, colui che ha interpretato l'iconica spia per l'ultima volta in No Time to Die. Prima di lui hanno rivestito i panni di Bond altri celebri attori, tra cui Sean Connery, Roger Moore e Pierce Brosnan. Craig ha ufficialmente detto addio a Bond: ecco spiegato il motivo per cui la produzione è alla ricerca di un 'erede'. Qui di seguito le parole del produttore dell'iconica saga sul futuro della famosa spia 007, riportate da Deadline.

Advertisement
Advertisement

Abbiamo provato a pensare ad attori più giovani in passato. Abbiamo cercato di immaginarcelo, ma non funziona. È importante ricordare che Bond è già un veterano. Ha già avuto una certa esperienza. È una persona che ha attraversato numerose guerre, per così dire. Probabilmente è stato nella SAS o qualcosa del genere. Non è un ragazzino del liceo che puoi gettare nella mischia, stravolgendogli la vita. Ecco perché il ruolo è più adatto per un attore di trent’anni, più o meno.

La notizia rilasciata da Michael G. Wilson, indubbiamente, taglia fuori definitivamente tutti i nomi più popolari spuntati fuori tra le varie indiscrezioni sul futuro di James Bond. Ad esempio, si è spesso parlato dell'eventualità di vedere l'attore Tom Halland, protagonista di Spider-Man: No Way Home, rivestire questo importante ruolo. Dopo l'addio ufficiale di Daniel Craig a James Bond e l'uscita di No Time to Die nel 2021, non sono chiaramente mancate le speculazioni. 

In attesa di scoprire chi vestirà i panni dell'iconico Agente 007, Amazon ha preparato una sorpresa. Sul suo servizio streaming Prime Video, verranno celebrati i 60 anni di James Bond con ben 25 film del franchise dal prossimo 5 ottobre 2022, ma solo per un periodo limitato. 

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Doctor Strange 2, ecco la scena tagliata con il fratello di Thor [FOTO]

Scopri quale personaggio appartenente alla mitologica famiglia di Thor sarebbe dovuto comparire in Doctor Strange nel Multiverso della Follia!
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Doctor Strange 2, ecco la scena tagliata con il fratello di Thor [FOTO]

Una fotografia dal dietro le quinte di Doctor Strange nel Multiverso della Follia mostra un personaggio tagliato dal montaggio finale del film. Si tratta di Balder, il fratello di Thor, conosciuto anche come Balder il coraggioso (Balder the Brave in lingua inglese).

Questo personaggio, proprio come Thor, è presente nella mitologia norrena ed è apparso per la prima volta sui fumetti Marvel nel maggio del 1964, su Journey Into Mistery vol. 1 numero 104. La foto è tratta da una clip video fornita dalla controfigura di Elizabeth Olsen in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ovvero CC Ice, e pubblicata da un insider. Di seguito il tweet di @themcutimes con l'immagine in questione:

Sto cercando altri articoli per te...